Associazione

Chi siamo

La storia della Confartigianato Gallura è relativamente recente, nasce nel 2005 in seguito alla scissione dall’ Associazione di Sassari.

Con la costituzione della provincia Olbia – Tempio si è fatta sempre più pressante la necessità di costituire un organo che rappresentasse al meglio il territorio gallurese e le sue aziende artigiane. La scissione da Sassari è stata la naturale conclusione di un percorso avviato anni prima, passato per le tappe di una graduale autonomia organizzativa e gestionale concessa da parte dell’associazione di Sassari alle sedi zonali della Gallura.

Il primo presidente della Confartigianato Gallura fu Giacomino Maludrottu, artigiano molto conosciuto in città, nel febbraio del 2014 passa il testimone a Giacomo Meloni. All’inizio l’associazione contava 1300 imprese artigiane iscritte, ad oggi ne conta 1040, questo è dovuto sia ad  un lungo periodo di crisi economica sia a due alluvioni che hanno caratterizzato in senso negativo il territorio gallurese. 

Il cambiamento al vertice ha caratterizzato la nuova politica da perseguire in quanto le aziende associate rappresentano i settori dell’economia reale, dal settore edile a quello manifatturiero, a quello dell’ enogastronomia,della panificazione, della pasticceria, del benessere, del legno, degli impianti, degli artigiani digitale e del turismo.

Al momento l’ Associazione è in una posizione d’ascolto per valutare e capire insieme alle imprese come sia cambiato il mercato, quali siano i passi  necessari per essere più competitivi e quali mercati prediligere per il proprio business. Tra i tanti obiettivi della Confartigianato Gallura c’è quello di formare i giovani ed accompagnarli lungo un percorso lavorativo o imprenditoriale, offrendo anche la consulenza e l’assistenza necessaria per l’avvio attività, il supporto costante durante il percorso lavorativo e nella fase di cessazione dell’attività.

Data la porzione di territorio che rappresenta (l’alta Gallura e dunque anche l’area della Costa Smeralda) ha deciso di ideare dei progetti volti a coinvolgere quante più aziende possibili nel settore del turismo matrimoniale e del turismo nel suo complesso.

Cosa facciamo

I principali obiettivi di Confartigianato Gallura sono:

  • rappresentare e tutelare gli interessi sindacali, morali, economici e sociali degli associati;
  • assistere la creazione di nuove attività imprenditoriali;
  • assistere e supportare le aziende associate negli adempimenti relativi alla gestione d’impresa;
  • stimolare la solidarietà e la collaborazione tra le categorie produttive ed i singoli imprenditori, al fine di unire le forze artigiane e delle piccole e medie imprese;
  • conservare e valorizzare culturalmente ed economicamente l’artigianato artistico e tradizionale;
  • favorire e promuovere iniziative dirette a comunicare una corretta immagine del settore rappresentato, diffondendo una cultura dell’artigianato e della piccola e media impresa;
  • offrire opportunità di sviluppo e di crescita agli associati;
  • raccogliere, elaborare e diffondere tempestivamente informazioni in campo normativo, industriale, tecnico ed economico riguardanti le attività delle varie categorie rappresentate;
  • realizzare incontri e convegni su temi di generale interesse per il comparto artigiano e per le PMI;
  • promuovere, gestire e favorire lo svolgimento di programmi di formazione e/o aggiornamento nel campo delle tecniche gestionali;
  • monitorare il quadro economico regionale e per settori specifici;
  • interagire con il mondo dell’università e della ricerca;
  • promuovere l’innovazione.

La nostra missione

Rappresentare e tutelare gli imprenditori, sostenendo le loro azioni volte a migliorare il contesto economico e sociale in cui le imprese operano.